Guardie giurate sventano furto di pannelli solari

Tentato furto, la notte scorsa, a Galatone. Preso di mira un campo fotovoltaico. 200 pannelli sono stati caricati su un camion ma, l'intervento delle guardie giurate ha mandato all'aria il piano.

impianto fotovoltaico

GALATONE- Almeno 200 i pannelli solari presi da un campo fotovoltaico a Galatone e caricati su un camion, anch’esso rubato. Il colpo, però, non è riuscito. I ladri, sorpresi da una pattuglia di vigilanza, sono stati costretti ad una rocambolesca fuga, a piedi, dopo un breve inseguimento per le campagne galatonesi.
Preso di mira il campo fotovoltaico che sorge in Contrada Pinnella. Il terreno è di proprietà di un 61enne originario di Surbo. Il gruppo, dopo aver forzato il cancello d’ingresso, ha smontato i pannelli in rapida sequenza, poi ha caricato il materiale sul mezzo pesante, pronto ad andare via.

Gli autori del gesto non hanno fatto i conti col sistema d’allarme, collegato alla sala operativa di un istituto di vigilanza privata. Le guardie giurate hanno immediatamente raggiunto la zona. È nato un breve inseguimento con i ladri che, nella fretta, hanno lasciato a terra 4 pannelli.

Un vigilante ha anche esploso in aria, a solo scopo intimidatorio, un colpo di pistola. Alla fine i fuggitivi hanno abbandonato il camion, rubato a Nardò solo poche ore prima, in mezzo alle campagne e sono fuggiti a piedi. Uno di loro è stato distintamente visto dalle guardie.

Nel frattempo sono arrivate le Volanti del commissariato di Nardò che hanno avviato le prime ricerche dei ladri. Le indagini sono coordinate dal dr. Pantaleo Nicolì.