12 mesi di diritti umani nei disegni dei ragazzi

I ragazzi dell'istituto comprensivo di Carmiano hanno realizzato un calendario speciale: ogni mese parla dei diritti umani di ciascuno e di come proteggerli.

DIRITTI UMANI

CARMIANO- I tratti sono decisi, i colori tenui, la commozione garantita. 12 mesi che parlano di diritti umani con la voce più dolce: quella dei ragazzini.
È il progetto realizzato dall’istituto comprensivo di Carmiano, in collaborazione con Giancarlo Mazzotta e la sua famiglia. Un dono di Natale che scandisce e ricorda quali sono gli human rights, i diritti umani inviolabili: “siamo nati tutti liberi ed uguali”, “non discriminare”, “il diritto alla vita”, “nessuna schiavitù”, “nessuna tortura”, “libertà di pensiero”, “nessuno può toglierti i tuoi diritti umani”.

Gli alunni hanno disegnato e dato un volto, degli occhi e dei colori al modo in cui loro vedono la salvaguardia dell’umanità. Sono loro, i più piccoli, i difensori dei diritti di domani, sono loro che -con la sensibilità di bambini e adolescenti- garantiranno che il mondo sarà un posto migliore.