Lecce, chiudere con una doppia vittoria

Il Lecce chiuderà il 2013 contro Pisa e Nocerina: due partite in cui i giallorossi cercheranno il doppio successo per non allontanarsi dalla vetta della classifica.

Tarvisio(UD)ritiro del Lecce

LECCE- Il lavoro dei giallorossi, in vista della gara casalinga di domenica contro il Pisa, è proseguito con una seduta mattutina a Squinzano. Assente l’influenzato D’Ambrosio, hanno lavorato a parte Sacilotto, Bencivenga, Ferreira Pinto e Bellazzini. Martinez si è sottoposto, a seguito del forte trauma contusivo riportato alla spalla nella gara di Frosinone, ad esami strumentali che hanno evidenziato un piccolo distacco osseo della spalla destra. Domani è in programma l’allenamento di rifinitura, a porte chiuse, alle ore 10.30 al Via del Mare.

Lerda alle prese con l’emergenza difesa. Il tecnico giallorosso potrà contare sul rientro di Walter Lopez: il difensore uruguagio ha scontato il turno di squalifica e potrà così riprendere il posto lungo la linea difensiva.  Le defezioni cui potrebbe essere costretto l’allenatore piemontese riguardano, invece, D’Ambrosio e Martinez.

Il primo è debilitato dall’influenza. L’ex difensore del Lumezzane ha praticamente saltato una settimana di lavoro. Il secondo, invece, è tornato malconcio dalla trasferta di Frosinone. Il difensore costaricano, che aveva giocato tutto il match contro i gialloazzurri laziali, ha dovuto far ricorso all’infermeria per i primi accertamenti ad una spalla. Lo staff sanitario ha ritenuto necessario, però, approfondire il problema e Martinez si è sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato un piccolo distacco osseo della spalla destra. Martinez, pertanto, è costretto a tirarsi fuori dalla mischia e saltare la partita contro il Pisa. Martinez non aveva mai saltato un incontro da quando sulla panchina del Lecce è stato richiamato Lerda. Insieme a Lopez era uno dei fedelissimi del tecnico giallorosso.

Piccolo primato che si interrompe. Dopo Lopez, costretto ai box per squalifica, si ferma anche Martinez. Lerda, pertanto, dovrà, ridisegnare la difesa e non potrà contare neppure su Bencivenga, da giorni costretto ad un lavoro personalizzato. In preallarme Vinetot e Sales. Il primo ha fatto registrare la sua ultima apparizione contro il Grosseto quando dovette sostituire lo0 squalificato Diniz. Sarà suo il posto al centro della difesa davanti a Perucchini. E farà coppia con Marcus Diniz. L’argine sulla sponda destra della difesa sarà probabilmente creato da Sales. Già avviate le prove anti Pisa. I nerazzurri, in trasferta, non segnano tantissimo, ma sono riamsti a secco solo in due occasioni: a Gubbio, dove sono stati sconfitti 1-0 e a Catanzaro dove hanno pareggiato 0-0.

Per il resto, nei reparti di centrocampo e attacco Lerda dovrebbe confermare la squadra scesa in campo inizialmente a Frosinone. A centrocampo Papini e Amodio agiranno davanti alla difesa mentre Melara, Boglaicino e Doumbia cercheranno di mettere nelle condizioni Miccoli di colpire da prima punta.

Al Via del mare sarà l’ultima partita del 2013 prima di chiudere l’anno solare con il recupero sul campo della Nocerina e osservare il turno di riposo previsto dal calendario per il Lecce nell’ultimo turno del girone di andata.