8 lavoratori in nero, sartoria nel mirino della finanza

Nei guai il titolare di una nota sartoria di Ruffano. La guardia di finanza ha scoperto nel laboratorio otto lavoratori in nero ed uno la cui posizione è risultata irregolare.

reparto Gico-Goa della Guardia di Finanza di Reggio Calabria

RUFFANO- E’ finito nei guai il titolare di una nota sartoria di Ruffano. La guardia di finanza ha infatti scoperto nel laboratorio otto lavoratori in nero ed uno la cui posizione è risultata irregolare.
Gli otto dipendenti non erano mai stati formalmente assunti e quindi prestavano la loro opera completamente “in nero”, mentre il nono lavoratore è risultato essere stato assunto con ritardo rispetto alla reale data di inizio del rapporto lavorativo.

Successivamente all’intervento delle Fiamme Gialle di Casarano, l’imprenditore ha provveduto a regolarizzare fiscalmente la posizione dei dipendenti “in nero” e a versare nelle casse dello Stato le relative ritenute. Le violazioni constatate in materia lavorativa saranno comunque comunicate agli Uffici competenti per i provvedimenti conseguenti.