Musica e solidarietà, venerdì primo saggio e prime borse di studio

Musica, solidarietà e servizi sociali a braccetto nel saggio di musica promosso da Rotary Valesio e Racanelli Pianoforti e presentato dall'assessore Marica Rollo. Grande attesa per lo spettacolo in programma venerdì.

musica

BRINDISI- In attesa dell’inizio del nuovo corso, alla fine del primo è arrivato il momento di tirare le somme e gustarsi i risultati di un vero e proprio, nel suo piccolo, miracolo musicale. Il corso di avviamento alla musica organizzato dall’assessorato ai servizi sociali del comune di Brindisi presso i centri sociali polivalenti di via Spagna e via Balsamo, con la collaborazione di “Idee Musicali”, Racanelli Pianoforti”, “Ass.ne Le muse”, il “Rotary Club Brindisi Valesio” e il sindacato “Medici Italiani, salirà sul palco il prossimo venerdì, con il saggio finale di lezioni trimestrali capaci di abbracciare tutte le età e mettere in mostra, davanti ad uno stupito assessore Marika Rollo, le potenzialità della musica.

Cosa dovremo aspettarci nella serata di venerdì, spettacolo in programma alle 19 presso il salone del Centro Sociale Polivalente per Anziani e Minori di via Spagna, quartiere Bozzano, ce lo spiegano Gaetano Racanelli e la docente di canto Teresa Panunzio. Musica, formazione, anche solidarietà. Perché per i più bravi del corso, sono pronte le borse di studio messe in palio dal Rotary Valesio e il sindacato medici italiani, rappresentato da Mimma Piliego, e dalla Cisternino Preziosi di Giuseppina Impero.

Musica, insomma, come linguaggio universale. Musica come opportunità. Musica come solidarietà, momento di condivisione, come servizi sociali e associazionismo al massimo del loro impegno.