A Roma la carica degli alfaniani salentini. Mazzotta: “Un boom straordinario per la rinascita del Paese”

Il Salento non delude le aspettative del vice premier Angelino Alfano, e risponde con grande entusiasmo all’appello della 1^ convention nazionale del Nuovo Centro Destra.

ALFANO

ROMA- In occasione del battesimo ufficiale, una folta delegazione salentina ha raggiunto Roma a bordo di 9 pullman, organizzati dal sindaco di Carmiano, Giancarlo Mazzotta, nominato coordinatore degli alfaniani sul territorio leccese.
“4 mezzi sono partiti da Carmiano, 2 da Lecce e 3 dal resto della provincia” – spiega Mazzotta dal cuore della manifestazione capitolina, tra circa 15mila persone arrivate da tutta Italia negli studios cinematografici di via Tiburtina.

“E’ un risultato straordinario – commenta il coordinatore provinciale – che va ben oltre le 6mila presenze previste alla vigilia. Un risultato che testimonia la forza del progetto di rinascita democratica del paese e la convinzione dei partecipanti, soprattutto in un momento come questo, caratterizzato dall’onda dell’anti-politica. Sono certo che a breve – prosegue Mazzotta- il Nuovo Centro Destra sarà la prima forza del paese, grazie a un rapporto di natura orizzontale in grado di riportare il partito in mezzo alla gente. A tal proposito, non potrò mai dimenticare il saluto affettuoso di Maurizio Lupi, che prima dell’inizio della cerimonia –conclude – si è letteralmente tuffato per abbracciarmi, dopo aver attraversato due ali di folla”.

Non è affatto casuale, dunque, lo slogan “Insieme” scelto dalla nuova realtà politica, impresso sui cappellini della delegazione salentina (lo stesso che simboleggia da sempre l’attività amministrativa del sindaco di Carmiano). E’ con questo spirito che il Nuovo Centro Destra si proietta verso il futuro, partendo dalle parole pronunciate sul palco della convention dal ministro Lupi, da Schifani e dal leader Alfano.

ROMA