Lecce, Lerda: “Vogliamo imporci anche a Frosinone”

“Non ci adattiamo a nessun avversario, vogliamo sempre imporrre il nostro gioco, ma sappiamo che a Frosinone sarà molto difficile”. Queste alcune dichiarazioni del tecnico del Lecce Franco Lerda.

Franco Lerda

LECCE- In casa il Frosinone ha pareggiato soltanto una volta e ha subito solo due gol. Numeri che meritano rispetto, ma il Lecce affronterà la squadra gialloazzurra senza timore forte degli otto risultati utili consecutivi e di una consapevolezza nei propri mezzi cresciuta con il trascorrere delle giornate.

Diciannove i calciatori convocati per la trasferta sul campo della quarta in classifica, imbattuta al Matusa e reduce da un turno di riposo. Nel gruppo giallorosso che dopo l’allenamento a porte chiuse a Squinzano è partito per il basso Lazio non c’erano Lopez (squalificato), il portiere Petrachi, Bencivenga, Ferreira Pinto, Sacilotto, Nunzella oltre a Bellazzini. La novità è il ritorno di Beretta.

Il tecnico giallorosso ha annunciato che solo poche ore prima dell’incontro scioglierà il dubbio sul sostituto di Lopez. Il ballottaggio è fra Diniz e Rullo.

Il Lecce dovrebbe schierarsi con Perucchini tra i pali; D’Ambrosio, Vinetot, Martinez e Diniz o Rullo in difesa; Amodio e Papini nella mediana davanti alla difesa; Melara, Bogliacino e Doumbia dietro a Miccoli.

Nel Frosinone non ci sarà capitan Frara. L’ex Stellone dovrebbe scegliere il seguente undici: Zàppino in porta; Manuel Ciòfani, Russo, Blanchard e Crivello in difesa; Gessa, Gucher e Altobelli a centrocampo; Aurelio, Daniel Ciòfani e Paganini in attacco.

Arbitrerà l’incontro, dalle 14.30, Abisso della sezione di Palermo