Blitz in mare, 1040 chili di droga per 10 milioni su un peschereccio. Arrestati 3 narcotrafficanti. Video

Maxi sequestro in mare della guardia di finanza. Bloccato peschereccio carico di 1040 chili di marijuana provenienti dall'albania e destinati al mercato italiano. La droga avrebbe fruttato 10 milioni di euro. Tre trafficanti calabresi in manette

FINANZA

TARANTO- Hanno atteso il momento opportuno per agire. Gli uomini del gruppo aereonavale di Taranto hanno intercettato e bloccato un peschereccio carico di droga. Un’operazione che ha tolto dal mercato ben 1040 chili di marijuana. Parliamo di un quantitativo che, se smerciato, avrebbe fruttato oltre 10 milioni di euro.
Ma è anche un’operazione che ha fatto cadere nella rete 3 narcotrafficanti di grosso calibro. Tre uomini di Trebisacce, della provincia di Cosenza. Hanno lavorato tutta la notte i militari, a partire dal momento in cui l’ imbarcazione sospetta è apparsa sui radar della Finanza. Ad attirare l‘attenzione, la rotta insolita del peschereccio e la velocità sostenuta in navigazione. Una rotta insolita sì, perchè l’ imbarcazione proveniente dall‘Albania, ha fatto tappa nelle acque leccesi oltrepassando il Capo di Santa Maria di Leuca, e la destinazione sarebbe stata la Calabria. Ma nel mare di Taranto, il piano dei narcotrafficanti, è saltato. L’operazione è infatti avvenuta nelle acque dello Ionio settentrionale.

Ma ecco com’è andata. Da una parte, un Pattugliatore Veloce del Gruppo Aeronavale di Taranto, monitorato dall’alto da un aereo del Gruppo Esplorazione Aeromarittima di Pratica di Mare e da due Vedette del Reparto Operativo Aeronavale di Vibo Valentia. Dall’altra parte, il peschereccio carico di droga. Il pattugliamento è durato ore, praticamente per tutta la notte, finchè non è giunto il momento ideale per entrare in azione, intorno alle 5:20, alle prime luci dell alba.

Un’imbarcazione lunga 22 metri, successivamente sequestrata. Hanno atteso il momento favorevole per agire i finanzieri, per evitare che l‘equipaggio avesse il tempo di gettare il carico in mare. Un intervento rapidissimo che ha portato a rinvenire, 84 involucri, confezionati artigianalmente, contenenti complessivamente kg 1040 di Marijuana essiccata. Il tutto era nascosto nella sala macchine.

A quel punto sono scattate le manette  per i 3 narcotrafficanti di 49, 47 e 34 anni. Sequestrato e condotto a Crotone, il peschereccio, denominato “Maestrale”, iscritto al compartimento marittimo di Corigliano Calabro. Una brillante operazione che ha sventato uno dei più consistenti tentativi di sbarco di marijuana in Italia.

Qui il filmato dell’operazione:

https://www.dropbox.com/s/o98hbmtpg31udzx/Sequestro_Droga_Roan_VV_06_12_2013.mp4