Marò, udienza rinviata all’8 gennaio

Il magistrato, dopo aver ascoltato le parti, ha rinviato l'udienza all'8 gennaio 2014. I Marò non erano presenti in aula, ma erano rappresentati dai loro legali.

maro

TARANTO- Il caso dei due Marò italiani Salvatore Girone e Massimiliano Latorre diventa sempre più ingarbugliato, ed in particolare i tempi si allungano ulteriormente rispetto alle previsioni. I due militari sono accusati di aver ucciso due pescatori indiani scambiati per pirati, è stato esaminato oggi a New Delhi dal giudice Dharmesh Sahrma.
Il magistrato, dopo aver ascoltato le parti, ha rinviato l’udienza all’8 gennaio 2014. I Marò non erano presenti in aula, ma erano rappresentati dai loro legali.

Questo, stando alle indiscrezioni provenienti dal luogo dell’udienza, in attesa della presentazione da parte della polizia Nia del rapporto contenente i capi di imputazione per i due Fucilieri di Marina. Latorre e Girone non erano presenti in aula, ma erano rappresentati dai legali dello studio Titus.