Sergio Signore: “Amareggiato per le affermazioni di Emiliano”

Sergio Signore replica alle affermazioni di Emiliano: "Non è ammissibile che il presidente regionale del mio partito si ritenga legittimato ad esprimere giudizi sprezzanti ed infondati solo perchè mi sono permesso di sostenere, e rappresentare, una posizione diversa dalla sua”.

sergio signore

LECCE- “Queste sono le primarie del segretario nazionale del Pd e non del candidato presidente della regione Puglia. Queste primarie le vedremo successivamente.” Queste le dichiarazioni di Sergio Signore, capolista della mozione Cuperlo. “ Sono amareggiato per le affermazioni di Michele Emiliano. Sono un iscritto del partito democratico; sono il consigliere comunale del partito democratico che, nella città di Lecce ha preso il maggior numero di preferenze. Non è ammissibile che il presidente regionale del mio partito, del partito nel quale entrambi continueremo a militare, chiunque sarà il segretario nazionale, si ritenga legittimato ad esprimere giudizi sprezzanti ed infondati solo perchè mi sono permesso di sostenere, e rappresentare, una posizione diversa dalla sua”.