Internalizzazioni, vedono la luce i lavoratori Markas. I Cobas: “Subito assunzioni”

Soddisfazione per i Cobas che, dopo la decisione della Giunta, vedono un futuro da interni per i dipendenti della ditta Markas. “E ora – chiede il sindacato - subito le assunzioni”

cobas

TARANTO- Soddisfatti dall’esito e dalle decisioni prese dalla Giunta Regionale in tema di internalizzazione, ma allo stesso tempo consapevoli che, almeno nel loro caso, la strada sia ancora lunga. Sono i lavoratori della Markas, la ditta operante nel settore delle pulizie negli ospedali della provincia di Brindisi e sostenuti, in questa loro lunga battaglia dal sindacato Cobas.
Il loro, infatti, è un caso limite. Se è vero che La Giunta Regionale ha sciolto le ultime riserve ed ha deciso di riprendere il percorso di internalizzazione dei lavoratori delle ditte appaltatrici presenti negli ospedali, è altrettanto vero per i lavoratori brindisini si tratta ora di superare di un altro ostacolo, rappresentato dalla gara vinta della ditta Romeo attraverso una convenzione Consip .

L’avvio della gara è stato sospeso, temporaneamente, solo per il settore delle pulizie proprio grazie ad un ricorso al Tar della ditta uscente Markas . Ma se la decisione è attesa per il 18 dicembre, secondo il Cobas Bobo Aprile “questo ulteriore rinvio ci dà la possibilità che i lavoratori Markas possano assunti immediatamente alla Sanitaservice”.

Intenzioni espresso anche dalla Asl Brindisina nel corso di questi mesi fatti di proteste, riunioni ed incontri. Ora, manca l’ultimo step. Ma la soddisfazione dei Cobas è evidente.

“Una bella pagina di civiltà – si legge in una nota – quella che si sta scrivendo oggi, e che va nella direzione di cancellare forme odiose di precariato”.