Ilva, c’è il decreto: soldi dei Riva per risanare

QuattroStelle

TARANTO- Dovrà essere la famiglia Riva, proprietaria dell’Ilva ma oggi commissariata e a finanziare i lavori di risanamento ambientale dello stabilimento siderurgico di Taranto. E’ uno dei punti, il primo, del decreto legge approvato  dal Consiglio dei ministri. Nel testo si legge infatti che: “Dopo l’approvazione del piano industriale in relazione agli investimenti previsti per l’attuazione dell’Autorizzazione integrata ambientale e per l’adozione delle altre misure previste nel piano delle misure e delle attività di tutela ambientale e sanitaria, il titolare dell’impresa o il socio di maggioranza – è scritto nel testo – è diffidato dal commissario straordinario a mettere a disposizione le somme necessarie nel termine dei 15 giorni dal ricevimento della diffida mediante trasferimento su un conto intestato all’azienda commissariata”.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*