Brindisi, vietato interrompere il “filotto”

Niente drammi per il città di Brindisi che dopo il pareggio interno contro la Turris torna ad allenarsi con morale alto e una nuova sfida: continuare il filotto di risultati utili.

Salvatore Ciullo

BRINDISI- Morale alto tra i giocatori del Brindisi e lo stesso mister Ciullo  alla ripresa degli allenamenti dopo il pareggio interno con la Turris. Certo, c’è un po’ di rammarico per un risultato che ai biancazzurri, al netto di un predominio territoriale non concretizzato e un rigoro malamente sbagliato, va decisamente stretto. Ma è proprio da qui che bisogna ripartire per proseguire positivamente il cammino in campionato.

Già domenica prossima il Brindisi è,infatti,chiamato ad affrontare al Fanuzzi il Francavilla in Sinni ,dovendo però rinunciare a Liotti  fuori per squalifica. Intanto continuano le trattative di mercato: nelle ultime ore si è raffreddata la pista che portava a Maisto, vecchio pallino di Ciullo, mentre pare che la dirigenza adriatica voglia tornare all’attacco con una nuova offerta ad Angelo Logrieco del Bisceglie.