Abusi su minori adescate in chat, chiuse le indagini

Adesca e abusa di minori conosciute in chat e si spaccia per 20enne. Chiuse le indagini preliminari sul sindacalista ed ex dipendente comunale 61enne di Tricase, Giuseppe Baglivo.

web
TRICASE- Avrebbe abusato di 16enni adescate sul web spacciandosi per un fotomodello 20enne. Il sostituto procuratore Carmen Ruggiero chiude le indagini preliminari sul sindacalista ed ex dipendente comunale 61enne di Tricase, Giuseppe Baglivo.

L’uomo, assistito dall’avvocato Giampiero Tramacere, è accusato di violenza sessuale, favoreggiamento personale e sostituzione di persona. I fatti si sarebbero verificati tra il 2009 e il 2011.

Ora ha 20 giorni di tempo per presentare eventuali memorie difensive o chiedere di essere sentito prima che la procura decida di richiederne o meno il rinvio a giudizio.