Dal 2014, bollette dell’acqua più leggere per 60mila famiglie

Nel 2014 bollette dell'acqua più leggere. Raggiunto accordo tra Regione Puglia, Autorità Idrica, Acquedotto Pugliese.

ACQua

BARI- Il 2014 riserverà una buona notizia per 60 mila famiglie pugliesi. Le bollette dell’acqua risulteranno più leggere. E’ frutto di un accordo firmato a Bari da Regione Puglia, Autorità Idrica, Acquedotto Pugliese. Per accedere al ristoro, che si avrà a partire dalle bollette emesse da aprile 2014, si dovrà presentare istanza in base alle modalità previste dall’apposito bando pubblico che sarà definito dall’Autorità Idrica e poi trasmesso a tutti i comuni pugliesi.

Per ottenere il bonus acqua – è stato spiegato – sarà comunque necessario oltre che rientrare nei requisiti stabiliti per il bonus elettrico avere anche un determinato reddito Isee o trovarsi in situazione di disagio fisico. In particolare il bonus ammonterà a 40,69 euro per il 2012 e 42,72 euro per il 2013 per le famiglie con reddito Isee inferiore ai 7.500 euro; a 128,47 e 134,89 euro per quelle con reddito inferiore a 20mila euro e almeno 4 figli a carico; a 61,03 e 64,08 per quelle con disagiati fisici.