Carceri lager, appello di Radicali e Nessuno Tocchi Caino: “Amnestia e indulto”

Le proposte dell'associazione Nessuno Tocchi Caino e dei Radicali sono: Amnestia, indulto, domiciliari. L'associazione ricorda inoltre la possibilità , per i familiari dei detenuti, di fare ricorso al tribunale dei diritti umani di Strasburgo, denunciando le condizioni di vita in carcere.

morti-carcere

TARANTO- “Il grado di civiltà di una nazione si misura dallo stato delle carceri”. Lo sosteneva Voltaire ed è una giusta visione che la dice lunga sul livello culturale, intellettuale e del rispetto dei diritti dell uomo in Italia. Quello delle carceri lager è un problema che fa finire la Nazione sotto la lente della Commissione Europea, soprattutto per sovraffollamento e numerosi di suicidi.

Le proposte dell’associazione Nessuno Tocchi Caino e dei Radicali sono: Amnestia, indulto, domiciliari. L’associazione ricorda inoltre la possibilità , per i familiari dei detenuti, di fare ricorso al tribunale dei diritti umani di Strasburgo, denunciando le condizioni di vita in carcere.

È possibile scaricare il modulo mostrato da De Matteis direttamente dal sito radicali. it. Infine, l’appello al siondaco di taranto ezio stefàno, perchè possa intervenire x migliorare le condizioni della casa circondariale