Appalti nelle Asl: dopo la bufera di Brindisi, la Regione accentrerà le gare

Appalti nella Asl, dopo la bufera giudiziaria a Brindisi, la Regione Puglia decide di intervenire e di accentrare le gare di appalto

asl

LECCE- Le Asl non dovranno più occuparsi di appalti: forniture e servizi verranno gestiti direttamente dalla Regione. Altrove avviene già da anni e la Regione stava lavorando alla centralizzazione dei servizi già da tempo. Ma il caso Brindisi, le indagini giudiziarie che hanno reso lampante il rapporto perverso fra appalti, pressioni politiche e richieste di assunzioni, ha imposto una brusca accelerazione: presto, con ogni probabilità dal primo gennaio, sarà varata la centrale unica di committenza. Dovrà gestire ogni anno forniture per 5 miliardi di euro.