Primarie Pd, liste pronte anche da Taranto

Ad una settimana esatta dalle primarie del Pd, liste pronte anche da Taranto. Ecco i nomi di chi sostiene le candidature di Giuseppe Civati, Gianni Cuperlo e Matteo Renzi.

pd

TARANTO- Ad una settimana dalle primarie che segneranno la scelta del nuovo segretario del Partito democratico, vengono ufficializzate le liste provinciali che sosterranno i tre candidati. Per Taranto, a sostegno di Giuseppe Civati, la lista “Civati per l’Italia” con il Consigliere Regionale Annanarita Lemma capolista, seguita dal segretario provinciale  Paoloantonio Palumbo e, dal comune di pulsano, la consigliera Cristina Tomai, dal Pd di Avetrana Salvatore Spina, da Grottaglie chiara Maria Anastasia; franco di giuseppe di Martina Franca e ancora il vide presidente cittadino del Pd-Taranto, Stefania Caracciolo “Siamo certi che la mozione Civati – sostengono –  porti con sè una profonda idea di cambiamento della politica”.

Pronti a sostenere invece la candidatura di Gianni Cuperlo, il coordinatore Luciano Santoro e Angelo Miccoli, sindaco di Statte: ” In questo momento di profonda incertezza – presentano cosi il loro programma – diventa sempre più evidente che il Governo, da solo, non basta a risolvere tutti i gravi problemi che stiamo attraversando. Il Lavoro, al primo posto, soprattutto per giovani e donne” Con miccoli e santoro,  Massimo Serio (capogruppo PD nel Consiglio Comunale Grottaglie)  e ancora dai vari circoli pd, le asoociazioni, i sindacati,  e le altre categorie  Maria Miali ,  Antonello Zicari,  Debora Artuso , Valerio Papa  , Irene Bruno ,  Michele De Valerio ed  Angelina Bibba. Ecco infine i nomi per Matteo Renzi .

Il  sindaco di Firenze vede al suo fianco il deputato Michele Pelillo; Imma Semeraro, segretaria del circolo di Massafra;  Walter Musillo, segretario provinciale del PD e ancora Nancy Schiavone, segretaria del circolo di Palagiano;  Giampiero Mancarelli, visegretario provinciale.  Emanuela Motolese, militante ventitrenne del circolo di Lizzano ed infine Fabio Ligonzo,  dirigente del partito a Taranto  e Rosaria Leserri, militante del circolo di Ginosa “l’Italia è stanca, impaurita, rassegnata. Meritiamo di più. E tocca a noi cambiare verso. Con  un PD che sia in grado di concretizzare la speranza per  cambiare l’Italia.” Appuntamento quindi all’8 dicembre.