Pericolo piogge, il sindaco dirama piano d’emergenza: “Agenti a ogni sottopasso”

In vista dell'allerta meteo diramata dal dipartimento della protezione civile, il sindaco di Taranto ha stabilito le linee operative di intervento in caso di necessità.

maltempo

TARANTO- Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un AVVISO di avverse condizioni meteorologiche riguardante la regione nelle giornate di sabato 30 novembre e per le successive 24/36 ore (domenica 1 dicembre e parte del successivo lunedì 2) ove sono previste diffuse e persistenti precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale con intensificazione nel pomeriggio/sera del sabato 30 novembre.Sono previste scariche elettriche e forti raffiche di vento.Conseguentemente alla ricezione di questo avviso, il Sindaco ha tenuto questa mattina apposito vertice a Palazzo di Città per stabilire le linee operative di intervento in caso di necessità.

E’ stato allertato e sarà operativo sin dalle prime ore di questo pomeriggio presso il Comando di Polizia Municipale un gruppo operativo composto da Vigili Urbani, tecnici dell’Ufficio Tecnico, operatori dell’Amiu ed operatori della squadra della segnaletica stradale. Gruppo operativo munito di attrezzature di primo intervento. Saranno presidiati i sottopassi cittadini che all’occorrenza saranno interdetti alla viabilità.

In caso di necessità è operativo il centralino telefonico del Comando di Polizia Municipale dal seguente numero: 099-7323204.

Il Comune di Taranto recependo le raccomandazioni formulate dal Dipartimento della Protezione Civile raccomanda ai cittadini di:

– non lasciare le proprie abitazioni in caso di fortissime e persistenti
precipitazioni piovose;
– non sostare in locali seminterrati. In particolare questa raccomandazione
è rivolta ai cittadini residenti in località Lido Azzurro – contrada
Pantano;
– non utilizzare sottovia e sottopassi;
– massima attenzione nella guida di autoveicoli con moderazione della
velocità;
– non utilizzare cicli e motocicli per evitare facili sbandamenti a causa
dell’asfalto bagnato e per le raffiche di vento;
– in presenza di fulminazione, evitare di sostare in vicinanza di zone
d’acqua e non portare con sé oggetti metallici.