Ginosa, sequestrata area di cantiere su cui sarebbe sorto un albergo

53ennne avvia i lavori senza essere in possesso delle necessarie autorizzazioni. Scatta il sequestro

ginosa2

GINOSA- Il Personale del Corpo Forestale dello Stato – Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale e Forestale, in collaborazione con il Comando Stazione Forestale di Ginosa Marina, ha scoperto che un 53enne di Ginosa stava realizzando su un’area di sua proprietà un’opera edilizia senza essere in possesso delle necessarie autorizzazioni, in particolare di quelle relative al vincolo paesaggistico.
Ciononostante, i lavori sul terreno, dell’estensione di circa 700 mq, andavano avanti, e a quanto appurato erano destinati alla costruzione di una struttura alberghiera. Inoltre, è stato anche accertato che sul terreno era stato depositato un ingente quantitativo di rifiuti provenienti dalla demolizione di un vecchio fabbricato con finalità di riempimento e livellamento.

Stante il grave danno ambientale che stava per compiersi, il personale del CFS ha provveduto al sequestro preventivo d’urgenza dell’area, cui ha fatto seguito la convalida del PM prima e del Giudice per le Indagini Preliminari. Il trasgressore, deferito all’Autorità Giudiziaria, rischia l’arresto ed un’ammenda per svariate decine di migliaia di euro, oltre alla confisca del terreno.

ginosa