L’Enel Basket squadra da battere con i suoi numeri da capogiro

L'incredibile ma meritato successo che l'ebnel basket sta riscuotendo in campionato pone il team di Coach Bucchi sotto i riflettori degli avversari che considerano il roster brindisino la squadra da battere. Domenica sfida contro il cantu'.

enel basket

BRINDISI- Sono numeri da capogiro quelli fatti registrare dall’Enel basket in questo avvio di stagione. Numeri che non sono passati inosservati agli occhi di molti addetti ai lavori anche di fama internazionale. A questo punto cresce non solo l’aspettativa nei confronti del roster di coach Bucchi ma anche la curiosità di vedere fin dove la brigata brindisina potrà spingersi.

Sei vittorie, una sola sconfitta, en plein per quanto riguarda i match casalinghi, l’Enel basket ha voglia di stupire e continuare a fare bene per alimentare sempre piu’ la febbre da basket che i risultati hanno scatenato tra i propri sostenitori. Il segreto è certamente da ricercare in una serie di fattori.

Da un tecnico preparato e capace, ad un gruppo di atleti fisicamente e mentalmente disposti al sacrificio e al lavoro, dalle scelte di mercato azzeccate ad una società compatta e solida. Infine, ma non per importanza, il tifo. I tifosi sono entusiasti dei risultati e il riflesso è tutto nel gran pienone che il Pentassuglia fa registrare ad ogni match casalingo. Per la sfida di domenica contro il Cantu’ i biglietti vanno a ruba tanto che la vendita on line sta riscuotendo un successo inaspettato. Tutto questo clamore e successo trova pero’ una voce che va contro tendenza. E’ quella di coach Bucchi che vuole tenere tutti coni piedi per terra e che continua a predicare  umiltà perchè il campionato è ancora lungo e pieno di insidie.