Simula e denuncia furto: nei guai un 63enne di Torchiarolo

Simula furto di 4 slot machine e una macchinetta cambia soldi ai danni del proprio bar: nei guai 63enne di Torchiarolo

slot machine

TORCHIAROLO- Aveva denunciato e simulato un furto, in realtà mai avvenuto. Finisce nei guai un 63enne di Torchiarolo, ora denunciato  a piede libero con l’accusa di simulazione di reato. I militari della locale stazione hanno raccolto inconfutabili elementi di reità a carico del predetto comprovanti la simulazione del furto di 4 slot machine e una macchinetta cambia soldi, perpetrato ai danni del proprio bar sito all’interno di un’area di servizio, lungo la SP 87, falsamente denunciato dal titolare la sera del 20 novembre 2013. Furto che, secondo i carabinieri, non sarebbe quindi in realtà mai avvenuto.