Coppa Italia, Lecce-Perugia per ritrovare il clima partita

Oggi alle 14,30 al Via del mare il Lecce affronterà il Perugia per la Coppa Italia di Lega Pro. Miccoli e Zigoni giocano.

lecce calcio

LECCE- Si torna in campo. La Coppa Italia mette di fronte il Lecce e il Perugia, al secondo incrocio in poco meno di due mesi. Stavolta si confrontano per la Coppa Italia di Lega Pro. Cosa è cambiato rispetto al primo appuntamento: la squadra umbra ha consolidato la propria posizione in classifica rimanendo ai vertici. La formazione giallorossa dopo il quinto stop consecutivo rimediato proprio in casa dei grifoni biancorossi non hanno più perso in campionato. E’ l’unica partita in cui Lerda è stato sconfitto.
Per l’appuntamento infrasettimanale di Coppa le due squadre non si presenteranno con gli effettivi al completo. Un po’ per le non ottimali condizioni di alcuni calciatori, ma principalmente per preservare quelli ritenuti più importanti per il campionato. “L’aspetto nervoso è fondamentale – ha detto Lerda -, la gara con il Perugia ci dà il là per rientrare in clima partita”, ha detto Lerda. Il tecnico giallorosso attende il responso del campo per verificare se la sosta è stata salutare.

Tra i diciotto convocati ci sono i portieri Bleve e Petrachi; i difensori Rullo, Bencivenga, Diniz, Ferrero, Nunzella, Sales e Vinetot. I centrocampista Amodio, Guadalupi, Monaco, Parfait e Salvi; gli attaccanti Miccoli, Zigoni, Ferreira Pinto e Cicerello. L’allenatore giallorosso dovrebbe dar spazio almeno per un tempo alla coppia Miccoli e Zigoni.

“Miccoli e Zigoni potrebbero anche giocare insieme, ma dobbiamo tenere conto della partita di domenica”, ha aggiunto l’allenatore giallorosso. La difesa sarà a quattro con Bencivenga, Diniz (squalificato per il campionato), Ferrero e Rullo. Da valutare le disposizioni di centrocampo e attacco.

Arbitrerà la partita Melidoni della sezione di Frattamaggiore. Fischio d’inizio alle 14,30