Viola i domiciliari, torna in carcere rapinatore

Viola i domiciliari e ritorna in carcere un 29enne di Mesagne. Nell’aprile 2012 rapinò l’ufficio postale di Ceglie Messapica.

arresto

MESAGNE- Già ai domiciliari perché accusato di aver commesso una rapina, torna in carcere  il 29enne di Mesagne Antonio Cleti, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla corte d’appello di Lecce e notificata dai carabinieri della locale stazione .

Il giovane,  in atto sottoposto agli arresti domiciliari, per rapina aggravata in concorso, commessa il 20 aprile 2012 ai danni dell’ufficio postale di Ceglie Messapica, è accusato di aver violato le prescrizioni imposte. Cleti, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Via Appia.