Droga e furti, controlli nel week-end: un arresto e denunce

I carabinieri di Maglie hanno svolto specifici servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno dei furti e dello spaccio di stupefacenti. L'attività ha portato a diverse denunce e a un arersto

SONY DSC

MAGLIE- Durante questo fine settimana tra il 23 e 24 novembre, i carabinieri della Compagnia di Maglie hanno svolto specifici servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del fenomeno dei furti e dello spaccio di stupefacenti.

L’attività di contrasto ha portato all’arresto, ad opera dei carabinieri della Stazione di Martano, di un operaio quarantottenne di Castrignano dei Greci, Luigi Mariano. L’uomo, nel corso di una perquisizione, è stato sorpreso in possesso di oltre sette grammi di cocaina suddivisa in cinque dosi, confezionate in cellophane termosaldato. Nella circostanza è stato rinvenuto e sequestrato anche il materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi e nonché la somma in contanti di centonovanta euro, ritenuta provento dell’illecita attività. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Nel corso dei medesimi servizi, sono stati deferiti, in stato di libertà:

A.C., operaio di trentatré anni di Matino, per tentato furto di materiale ferroso depositato all’interno di un terreno agricolo di San Cassiano. Quest’ultimo, dopo aver accatastato il predetto materiale, costituito da componenti per impalcature, le ha caricate a bordo di un autocarro non riuscendo a portare a compimento l’azione a causa dell’intervento del proprietario del fondo. Le successive indagini hanno consentito l’individuazione dell’uomo.

M.C. quarantottenne di Padova, commerciante, per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, poiché, coinvolto in un lieve sinistro stradale a Carpignano Salentino, a seguito dei successivi accertamenti sanitari presso l’ospedale di Scorrano, è stato riscontrato positivo al metadone, cannabinoidi, cocaina e benzodiazepina, violando quindi l’art. 187 del Codice della Strada.

Infine, sono stati segnalati alle competenti Prefetture nove giovani (dai sedici ai ventisei anni), per uso personale di stupefacente, sequestrando nel complesso diciassette grammi di marijuana, due piantine della stessa sostanza ed uno spinello.