“Disoccupati e abbandonati dalle famiglie”, fidanzati vivono in tenda sulla spiaggia

Lui della provincia di Lecce, lei di Bari. Due fidanzati senza lavoro e senza sostegno famigliare scelgono di vivere in spiaggia sotto una tenda

TENDA spiaggia

BARI- “Senza lavoro e abbandonati da tutti i parenti”, vivono da mesi in una tenda sulla spiaggia ‘Pane e pomodoro’ in una delle zone residenziali di Bari. Le famiglie “non accettano la loro storia d’amore”, nata un anno e mezzo fa.

Lui si chiama Mino, è della provincia di Lecce e per anni è stato guardia coste della Marina militare a Venezia. Lei si chiama Roberta, è di Bari e per anni, racconta, “è stata picchiata dal suo ex che ha 13 anni più di lei”.

Due ragazzi con vite differenti, distanti, ma che un anno e mezzo fa si sono incontrati. E’ nato così l’amore ma che purtroppo non sembra sostenuto dalle rispettive famiglie… da qui la decisione di allontanarsi da tutto e da tutti e continuare a viversi l’un l’altro dentro una tenda sulla spiaggia,  nonostante l’inverno che avanza.