Scuole smembrate, genitori in rivolta

Genitori in protesta a Casarano contro la riorganizzazione dei tre poli scolastici cittadini

genitori

CASARANO- Genitori in rivolta, nonostante la pioggia, a Casarano. La protesta è contro la riorganizzazione dei tre poli scolastici cittadini, riorganizzazione che prevede uno scambio che ai genitori non è andato giù: il comprensivo 1 di via Ruffano cede la scuola dell’infanzia al comprensivo 2 di via messina che in cambio cede 10 classi.

Un baratto contro il quale questa mattina si è svolta una manifestazione dei genitori che rivendicano il diritto alla continuità delle scelte educative già fatte (così come prevede la norma vigente), individuando nell’offerta formativa di questa scuola le stesse finalità che perseguiamo nell’educazione familiare.

“Se in termini di baratto dobbiamo ragionare – dicono i genitori – offriremo alle altre scuole  banchi, sedie, materiale di cancelleria, ma MAI I NOSTRI BAMBINI. Da oggi – concludono – inizieremo una protesta che intendiamo continuare ad oltranza a difesa dei nostri figli”