Ristruttura palazzo storico senza autorizzazione, scatta il sequestro

Lavori di ristrutturazione nel centro storico, ma mancano i necessari titoli autorizzativi legittimanti: scatta il sequestro

sequestro

LECCE-  La Sezione Ambiente – Edilizia del Comando di Polizia Locale di Lecce ed il personale del Nucleo di vigilanza Edilizia sono intervenuti in via Del Palazzo dei Conti di Lecce, nel centro storico, dove erano in corso lavori di ristrutturazione di un immobile storico senza i necessari titoli autorizzativi legittimanti. Nella circostanza, gli agenti, dopo aver notiziato il Pubbico Ministero di turno, hanno proceduto al sequestro preventivo di tre vani realizzati al piano secondo, totalmente abusivi ed è stata impedita l’ultimazione di un ulteriore vano in corso di realizzazione sul solaio dell’immobile. La proprietaria, responsabile dell’abuso, è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria.

Anche ieri, un altro sequestro penale di un manufatto abusivo realizzato a Spiaggiabella, località Case Simini, da un cittadino residente a Squinzano di Lecce in una zona sottoposta a vincolo paesaggistico ed idrogeologico. All’atto dell’intervento il fabbricato, ancora allo stato rustico, mancava della copertura.