Il Tar: “Stop ai rifiuti baresi nella discarica Autigno”

Il TAR di Bari che ha accolto la domanda di sospensiva avanzata dal Comune di Brindisi contro l’ordinanza dell’assessore regionale all’Ambiente dello scorso mese di agosto.

discarica rifiuti

BRINDISI- Stop ai rifiuti baresi nella discarica di Autigno a Brindisi. Lo ha deciso il TAR di Bari che ha accolto la domanda di sospensiva avanzata dal Comune di  Brindisi contro l’ordinanza dell’assessore regionale all’Ambiente dello scorso mese di agosto. Con il provvedimento la Regione aveva nuovamente prorogato l’utilizzo della discarica di contrada Autigno a beneficio dei comuni del sud-barese la cui discarica è stata da tempo sottoposta a sequestro da parte della Magistratura penale. Il Tar ha accolto la tesi sostenuta dal Comune di Brindisi che aveva lamentato come il provvedimento della Regione fosse privo di un termine finale.

Nelle motivazioni il Giudice Amministrativo punta l’attenzione proprio su questa questione: la Regione, si legge, non deve adagiarsi ulteriormente sulla comoda soluzione sinora praticata, ossia di continuare ad utilizzare la discarica di Autigno a beneficio dei comuni del sud-barese dal momento che la discarica di Conversano risulta essere ancora sotto sequestro.