Scissione Forza Italia, tra i leccesi in procinto di passare con gli alfaniani ci sono Giancarlo e Paride Mazzotta

Spuntano i primi nomi dei transfughi leccesi di Forza Italia, potrebbero esserci anche due big: i senatori Costa e Barba

forzaitalia

LECCE- Anche a Lecce la tentazione di passare con Alfano per alcuni delusi della gestione Fitto è molto forte. Nelle ultime ore circolano insistentemente voci che vedrebbero il sindaco di Carmiano, Giancarlo Mazzotta, in procinto di passare con Cassano, nelle fila del “Nuovo Centrodestra”.

Sembra che ci siano già stati i primi contatti con il senatore barese e che, a breve, potrebbe verificarsi anche il passaggio del figlio Paride, consigliere comunale leccese, che alla prima candidatura con la lista di Marti è riuscito ad ottenere un buon risultato.

Non è escluso che nelle prossime ore alcuni consiglieri, ex Pdl, di Palazzo Carafa seguano la stessa strada. Anche a Lecce, dunque, potrebbe realizzarsi una scissione, con il passaggio di ex fittiani nelle fila degli alfaniani. Cominciano a circolare diversi nomi. Anche Gianni Marra, ex sindaco di Squinzano, è tra i  possibili transfughi: nelle prossime ore deciderà, insieme alla sua squadra, se fare o meno questo passaggio. Tra leccesi spiccano  alcuni big del Pdl: sembra che due ex senatori, Rosario Giorgio Costa e Vincenzo Barba, stiano meditando un passaggio nelle fila degli alfaniani.