Dussman annuncia licenziamenti, la rabbia dei lavoratori: “Come vivremo?”

"Se ci tolgono il lavoro come portiamo il pane a casa?", monta la rabbia tra i lavoratori della Dussman service impiegati nella mensa di maridipart e negli uffici della marina militare. Questa mattina il sit in davanti alla prefettura

dussman

TARANTO– Si sono raccolti in un sit in davanti alla prefettura di Taranto i 50 dipendenti cui è stato annunciato il licenziamento. L’obiettivo è quello di scongiurare che siano mandate a casa 20 persone impiegate nelle mense e 33 addetti alle pulizie.

Per questi lavotatori , la Dussman ha aperto due distinte procedure di licenziamento collettivo. La marina avrebbe deciso di reinserire personale interno per la gestione del servizio mensa. Questa la motivazione data dalla società ai lavoratori, molti dei quali sono già part- time e in cassa integrazione in deroga. Da qui la reicheirsta dai sindacati di categoria al prefetto di taranto claudio sammartino di considerare la vertenza come una vera e propria emergenza sociale