Abusi su studentessa in stazione, chiesti due anni e mezzo per l’amico

Abusò di una studentessa brindisina 16 enne: chiesta una condanna a due anni e mezzo per l'amico della vittima

stazione ferroviaria Lecce

LECCE- Due anni e mezzo di reclusione sono stati richiesti dal pm Carmen Ruggiero per il 19enne che avrebbe stuprato la sua amica, una studentessa 16enne di Brindisi, nei bagni della stazione di Lecce. Il processo si sta svolgendo con rito abbreviato davanti al giudice Annalisa De Benedictis.
I fatti risalgono al novembre del 2011. I giovani in trasferta a Lecce avrebbero abusato di alcol prima delle presunte violenze. Poi la ragazza è stata trovata da un capotreno completamente ubriaca sul treno in partenza per Bari.

La sentenza è attesa per il 2 dicembre prossimo.