Inseguimento tra finanza e furgone, poi lo schianto

Pericoloso inseguimento per le strade di Castromediano tra una patuglia della finanza ed un furgone che non si ferma all'alt con a bordo due senegalesi. Durante la corsa il mezzo travolge un'auto. Era carico di merce contraffatta. Il conducente è stato arrestato, l'altro è fuggito

Guardia-di-Finanza

LECCE- Si sarebbe potuto trasformare in tragedia il pericoloso inseguimento avvenuto nel pomeriggio in zona Castromediano a Lecce tra una pattuglia della guardia di finanza ed un monovolume con a bordo due cittadini senegalesi che non si sono fermati all’alt imposto dai militari durante un posto di controllo.

Il mezzo, pur di sfuggire alla pattuglia, ha imboccato una strada contromano nonostante fosse inseguito dai finanzieri con sirene e lampeggianti accesi. Il tutto è avvenuto in via Michelangelo Buonarroti. L’inseguimento è terminato con l’impatto tra il mezzo in fuga ed un’auto che proveniva da una strada laterale con a bordo diverse persone tra cui dei minorenni. Fortunatamente non ci sono stati feriti gravi, solo tanto spavento per una donna che ha dovuto far ricorso alle cure mediche.

Il conducente della monovolume è stato bloccato . Si tratta di un cittadino senegalese che non ha mai conseguito la patente. L’amico invece è riuscito a fuggire ed ora è attivamente ricercato. A bordo del furgone, un veicolo già radiato pronto probabilmente per essere demolito, numerosi capi di merce contraffatta. Il senegalese è stato pertanto in caserma, per lui è scattata una denuncia per una lunga serie di reati tra cui la resistenza a pubblico ufficiale. Le indagini continuano per chiarire tutta la vicenda.