Usura: la controffensiva parte dalla base

Lo sportello Antiracket Salento, insieme al prefetto di Lecce Giuliana Perrotta, ha voluto incontrare alcuni sindaci della provincia per avviare una campagna culturale, di sensibilizzazione contro l'usura.

Prefetto G. Perrotta

LECCE- Racket e usura: la controffensiva deve partire dalla base, dalla gente. E le prime istituzioni in campo, le più vicine ai cittadini, sono i sindaci. Ecco perchè l’associazione Antiracket Salento promuove una campagna di sensibilizzazione ad hoc.
Perchè coloro che trovano il coraggio di denunciare sono ancora troppo pochi, sono mosche bianche nella rete degli strozzini. Le vite di chi si sente sotto scacco precipitano, il più delle volte non si racconta nulla neanche in famiglia e si resta più soli che mai.  Ma un modo per uscirne c’è: lo Stato aiuta a venirne fuori, con l’accesso al fondo di garanzia.

Lo sportello Antiracket Salento a Lecce è in via Francesco De Simone, 20.