Il Comune revoca l’incarico all’Università: si escludevano senza gara gli ingegneri

Il Comune di Tricase è ora ritornato sui suoi passi, facendo rivivere appieno la precedente delibera del 2011 che costituiva un Ufficio di Piano con il personale interno che, a mezzo procedure di evidenza pubblica, si potrà avvalere di apporti esterni consulenziali.

sanità-processo-tarantini

TRICASE- Colpo di scena al TAR di Lecce nei ricorsi proposti contro il Comune di Tricase dagli Ingegneri e Architetti della provincia di Lecce. Oggetto del contenzioso: l’affidamento al Dipartimento di Ingegneria del Politecnico di Bari dell’incarico di supporto all’Ufficio di Piano del PUG.
All’udienza innanzi al TAR si è costituito il Comune di Tricase che ha depositato una delibera di revoca dell’incarico adottata all’ultimo momento, così riconoscendo la illegittimità del precedente affidamento.Il TAR salentino ha trattenuto la causa riservandosi il deposito della sentenza nei prossimi giorni.

Alla base dei ricorsi, uno proposto dall’Ordine degli Ingegneri con l’avv. Quinto e l’altro dell’Ordine degli Architetti con l’avv. Adriano Tolomeo, una delibera con la quale la Giunta di Tricase aveva affidato senza gara al Dipartimento di Ingegneria l’incarico professionale, così non consentendo ai tecnici iscritti all’Ordine di poter partecipare alla selezione e sperare nell’incarico.

“Da qualche tempo l’Ordine degli Ingegneri –sottolinea l’avv. Quinto- è costretto a rivolgersi all’Autorità Giudiziaria per contestare incarichi di Enti Pubblici alle Università; queste, come chiarito dalla giurisprudenza, sono operatori economici, al pari di tutti i professionisti, cosicchè non possono avere canali privilegiati che consentano di ottenere incarichi senza partecipare a procedure di gara”.  Già in passato il TAR di Lecce aveva annullato l’incarico per il PUG che il Comune di Lecce aveva affidato ad un’altra Università, in quel caso quella di Genova. L’affidamento era assoggettato alla disciplina sull’appalto di servizi e quindi ai principi dell’evidenza pubblica.

Il Comune di Tricase è ora ritornato sui suoi passi, facendo rivivere appieno la precedente delibera del 2011 che costituiva un Ufficio di Piano con il personale interno che, a mezzo procedure di evidenza pubblica, si potrà avvalere di apporti esterni consulenziali.