Il Brindisi punta al riscatto

Dopo la debacle di domenica scorsa contro il Manfredonia, Il Brindisi cerca l'immediato riscatto in campionato per non perdere terreno nei confronti dei piani alti della classifica. Domenica i biancazzurri opsitano il mariano keller, squadra che ha dimostrato di esaltarsi con le grandi del girone.

Salvatore Ciullo

BRINDISI- Lo stop di Manfredonia non cambia di una virgola le ambizioni di mister Ciullo che punta il mirino sulla vetta della classifica pur non tralasciando del tutto gli atteggiamenti della sua squadra che proprio non piaciuti. Il Brindisi ha tutte le carte in regola per fare bene, ma purtroppo fin’ora ha mancato tre appuntamenti e due di questi decisamente importanti che avrebbero avuto riflessi decisivi sulla classifica dei biancazzurri.

Difetto forse di personalità, di essere concreti nel momento giusto. Peraltro le sconfitte sono tutte arrivate fuori casa. Mister Ciullo sprona i suoi ragazzi a riprendere la giusta concentrazione e guardare avanti facendo tesoro degli errori commessi nel derby di domenica scorsa. Il prossimo turno propone la sfida con il Mariano Keller, offrendo la possibilità di un immediato riscatto davanti al proprio pubblico.

Il prossimo avversario si configura come squadra temibile non tanto per quanto prospetta la classifica quanto perchè i campani hanno offerto grandi prove coronate da risultati utili proprio contro le grandi del girone. Da non sottovalutare ad esempio il pareggio maturato nell’ultimo turno contro la Turris.

Mister Ciullo vuole la vittoria e per ottenerla cerca di sopperire alle difficoltà del momento con serenità e lucidità. Mancherà Gambino al Brindisi, l’attaccante è ancora fermo a causa della lunga squalifica rimediata nel corso della partita con il Real Vico, ma a lui si aggiungono anche il difensore Cacace e il centrocampista Favia. De Martino e Patti invece saranno disponibili per la sfida che si giocherà al “Fanuzzi”.