Funghi pericolosi, sequestri e multe salate

Funghi sospetti raccolti senza autorizzazione, scattano controlli e denunce tra Brindisi, Latiano e Mesagne. Sequestrati 32 kili.

funghi

BRINDISI- Oltre 32chili di funghi quantomeno sospetti sono stati sequestrati dal personale del Corpo dello stato che, in seguito a specifici controlli, ha anche emesso sanzioni per oltre 3mila euro. controlli sono stati eseguiti sia presso le aree mercatali che nei negozi di frutta e verdura dei Comuni di Brindisi, Latiano e Mesagne.

Sono diverse le violazioni alla normativa nazionale e regionale di riferimento, tra le quali la vendita di funghi freschi spontanei in assenza della prescritta autorizzazione comunale ed in assenza della certificazione dell’avvenuto controllo da parte della Asl competente; in alcuni casi erano esposti per la vendita funghi spontanei della specie Russula Emetica, non inclusa nell’elenco delle specie commestibili e, quindi, potenzialmente pericolosa per la salute umana.

Ai trasgressori sono state contestate le violazioni amministrative previste dalla normativa per un importo di circa 3mila euro mentre i funghi sequestrati superano i 30 kili.