Spara al cane che gli distrugge l’orto, condannato a un anno e mezzo

Ha sparato al cane che gli stava mettendo a soqquadro l'orto e patteggia un anno e mezzo

cane-abbandonato

SPECCHIA- I cani randagi gli distruggono l’orto ed uccidono tutte le sue galline e lui pensa bene di impugnare un fucile e di uccidere uno degli animali colpevoli. Il cane era per strada nelle vicinanze della piazza di Specchia e l’episodio non passò inosservato.
Pietro Franco Scupola ha patteggiato stamattina, davanti al giudice Alcide Maritati, una condanna ad un anno e mezzo di reclusione per detenzione e porto abusivo e di armi e maltrattamenti agli animali.

Nel processo si è costituita parte civile l’associazione animalista Anpana.