Task force Billa, Aedes rivuole la licenza: “Pensiamo noi alla vendita”

A Bari la task force regionale per la vertenza sull'ipermercato Billa. I sindacati Cisal, Uiltucs e Cgil hanno chiesto che sia garantito il ricollocamento dei lavoratori

'Billa'

BARI- Si è riunita a Bari la task force regionale per la vertenza sull’ipermercato Billa di San Cesario. Lavoratori e sindacati hanno registrato la nota positiva della presenza al tavolo della Aedes, proprietaria dell’immobile dismesso, la quale chiede alla regione di poter riottenere la licenza commerciale, in modo da rendere l’immobile più appetibile per la vendita.

Alla riunione, però, a causa della concomitante seduta del consiglio regionale, non hanno preso parte gli assessori regionali al lavoro Leo Caroli ed allo sviluppo economico Loredana Capone.

Dunque la task force è stata aggiornata tra 10 giorni. I sindacati Cisal, Uiltucs e Cgil hanno chiesto che, contestualmente, sia garantito il ricollocamento dei lavoratori. Sono 74 persone, in mobilità da quando la società tedesca Rewe -detentrice del marchio Billa- ha lasciato il Sud.