Brindisi, il ko di Manfredonia brucia ancora

Dopo la sconfitta di Manfredonia per 2-1 il tecnico Ciullo analizza la prestazione di domenica scorsa. Si tratta comunque di black out da evitare

Salvatore Ciullo

BRINDISI- Dopo il ko di domenica subito in rimonta per 2-1 dal Manfredonia, il Brindisi pensa al   prossimo impegno casalingo. Qualcosa, a Manfredonia, evidentemente non ha funzionato e la sconfitta ha lasciato l’amaro in bocca in tutto l’ambiente. Se si è trattato di un calo fisico, di attenzione o di concentrazione poco conta.

Ma i problemi riscontrati allo stadio “Miramare” contro i dauni vanno risolti al più presto. Ora c’è voglia di riscatto. Pertanto, la prossima sfida sarà fondamentale.

I biancazzurri non possono assolutamente sbagliare davanti al proprio pubblico. Infatti, in caso di vittoria contro il Mariano Keller, oltre a riscattare l’opaca prestazione del derby, la formazione del tecnico Ciullo potrebbe consolidare  la propria posizione nella lotta play-off.