Allarme rifiuti, Siciliano: “Fate accertamenti sulla discarica di Castellino”

E' ancora allarme rifiuti tossici. Il consigliere provinciale Siciliano chiede a Gabellone e al sindaco di Nardò di attivare i dovuti accertamenti anche sulla discarica di Castellino,

Giovanni Siciliano

NARDO’- Sempre sui temi ambientali, non accenna a placarsi l’allarme sul rischio di presenza di rifiuti tossici sul territorio provinciale. “Riteniamo doveroso dover chiedere al Presidente della Provincia e al sindaco di Nardò di attivare i dovuti accertamenti anche sulla discarica di Castellino, al fine di appurare se negli anni di attività della discarica il materiale conferito in essa sia costituito esclusivamente da rifiuti solidi urbani”.

A parlare è il consigliere provinciale  Giovanni Siciliano. “Alla luce del fatto che ancora ad oggi non è stata intrapresa l’azione di risagomatura della discarica e quindi di definitiva chiusura della stessa, prima che ciò avvenga è opportuno premunirsi- dice-. Rimane certo il fatto che la Regione Puglia, dal 2006 al 2012,  non ha attivato alcuna procedura in tal senso. Nel 2012 quando le competenze sono state trasferite alla Provincia”.

Venerdì 15 novembre, intanto,  se ne discuterà nella seduta di commissione ambiente del Comune di Nardò.