“Bungaro La Qualunque”, l’ex vicesindaco elimina lo spot della discordia

L'ex vicesindaco: " Invito i responsabili del suddetto video a fermarne immediatamente la diffusione, altrimenti mi vedrò costretto ad agire di conseguenza"

MIMMO_BUNGARO

FRANCAVILLA- E dopo le polemiche per il finto spot elettorale che, su Facebook, vedeva Cetto la Qualunque, il personaggio creato da Antonio Albanese, sponsorizzare la candidatura alle primarie di Mimmo Bungaro, l’ex vicesindaco si è visto costretto, a dispetto dell’autoironia sfoggiata, a rimuovere il filmato creato da alcuni utenti.

«In seguito ad una mia denuncia inviata circa un mese fa al gestore del presente social network – scrive Bungaro su fb – relativa a diverse anomalie verificatesi ai miei danni sul personale profilo facebook, devo constatare che continuano a perseverare gli “scherzi”, come la realizzazione e pubblicazione, da parte di sconosciuti, di un video nel quale sono state indebitamente inserite alcune immagini fotografiche del sottoscritto».

«Lo stesso video – prosegue l’ex vicesindaco – seppur simpatico e “condivisibile” per chi come me intende stemperare la tensione in contingenti momenti politici, rischia di essere strumentalizzato dai soliti noti, e idioti, buontemponi e falsi moralizzatori. Pertanto – conclude – invito i responsabili del suddetto video a fermarne immediatamente la diffusione, altrimenti mi vedrò costretto ad agire di conseguenza»