Lecce – Pontedera sfida vera. Miccoli parte dalla panchina

Miccoli partirà dalla panchina contro il Pontedera. L'altro dubbio riguarda invece il portiere. Perucchini è pronto ma Lerda non ha ancora deciso che schierare tra i pali. Giallorossi determinati ad allungare la scia di risultati utili consecutivi.

miccoli-in-lacrime

LECCE- Il Lecce è pronto a lanciare il guanto di sfida al Pontedera che viaggia nei piani alti della classifica. Obiettivo dei giallorossi è quello di centrare il sesto risultato utile consecutivo e questa volta contro un avversario che ha dalla sua la forza dei numeri.

Il Pontedera è squadra che segna molto ma che al tempo stesso subisce con una certa regolarità. In casa però ad onor del vero, il trend della squadra di mister Indiani è decisamente positivo. Il Pontedera non ha mai perso davanti al proprio pubblico. Sul prossimo avversario il tecnico del Lecce ha le idee ben chiare.

Valore dell’avversario a parte, che il Lecce rispetta ma non teme, la formazione giallorossa non sarà molto differente da quella che sette giorni prima ha ottenuto un successo , il secondo consecutivo, in maniera convincente sotto ogni punto di vista. L’unico dubbio del tecnico di Fossano sembra riguardare chi difenderà la porta giallorossa. Perucchini è pronto al rientro ma non è detto che sarà il titolare al posto di Bleve. Nessun problema invece per l’attaccante Fabrizio Miccoli che sarà del match ma con ogni probabilità partirà dalla panchina con Zigoni confermato dal primo minuto. La presenza del bomber di San Donato in ogni caso non condizionerebbe lo schieramento tattico e Lerda non esclude che i due possano giocare insieme.

Confermati Parfait e Papini a centrocampo, con i due che hanno ampiamente offerto garanzie di rendimento nell’ultima uscita di campionato. Una scelta voluta quella del tecnico e non condizionata dalle assenze sulle quali in ogni caso il mister riserva una considerazione.