Trasferimento Vittorio Veneto, Chiarelli scrive al Ministro della Difesa

Interrogazione dell'onorevole tarantino del pdl Chiarelli al ministro della difesa mauro sulle novità che riguardano l'insediamento della Marina Militare a Taranto, compreso il trasferimento dell'incrociatore Vittorio Veneto.

Chiarelli - PDL

TARANTO- Caso dell incrociatore lanciamissili Vittorio Veneto. Vorrebbero farne la prima nave museo della Marina Militare Italiana e trasferirla da Taranto a Trieste. Ma ristrutturare la nave per consentire al pubblico di visitarla costa tantissimo, dai 15 ai 20 milioni di euro.

Non è pero solo un problema di costi, ma ancora una volta, di estirpare alla città i suoi beni: per quest’ oggi l onorevole tarantino del Pdl Gianfranco Chiarelli ha depositato una interrogazione urgente  al ministro Mauro chiedendo immediati chiarimenti sulle tante novità (negative) che riguardano l’insediamento della Marina Militare a Taranto, compreso il trasferimento dell’incrociatore Vittorio Veneto.

Si richiede quindi agli organi di comando della Marina Militare di riconsiderare eventuali decisioni destinate a ridimensionare drasticamente la presenza a Taranto, e, altresì, rivalutare il progetto museo Vittorio Veneto come giusto riconoscimento della centralità di Taranto nel sistema della difesa.