Cartellonistica stradale, “Vilei non diffamò Ripa”

"Il fatto non costituisce reato", assolto il sindacalista Emanuele Vilei accusato di diffamazione

tribunale

LECCE- Nessuna diffamazione nei confronti dell’ex assessore comunale di Lecce Giuseppe Ripa. L’accusa era stata formulata nei confronti del sindacalista Emanuele Vilei, che è stato assolto “perchè il fatto non costituisce reato”.

Vilei, quale presidente del «Comitato popolare leccese», nel 2008 scrisse una lettera in cui puntava il dito sul presunto conflitto d’interesse dell’allora assessore, in merito alla cartellonistica stradale in città, essendo lui stesso titolare di una società che si occupava dell’attività.

Per il giudice, però, il contenuto della missiva non era di carattere diffamatorio.