11mila paie di scarpe taroccate dalla Bulgaria, maxi sequestro al porto

11mila paia scarpe tarocche Nike, Adida e Hogan occultate in un autocarro e sequestrate dalla Guardia di Finanza al porto di Brindisi. Erano destinate al Nord Italia. Nei guai ci finisce un’autista bulgaro.

guardia-di-finanza

BRINDISI- Nike, Adidas e persino le costosissime Hogan. Ultimi modelli, per prezzi spesso imbattibili. E ci mancherebbe, visto che sono tutte tarocche. 11mila paia di scarpe che poi avreste ritrovato sulle bancarelle dei vari mercatini, sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza di Brindisi che, in collaborazione dell’ufficio Dogano, ha rinvenuto il carico di falsi all’interno di autocarro appena sbarcato al Porto del Capoluogo Adriatico.
Nello specifico, la merce era stata occultata dietro un carico di copertura . Ovvero, 504 paia di scarpe, ballerine di origine cinese e di scarsa qualità, ma prive di marchio tarocco. L’autista di origine bulgara del mezzo, proveniente dal porto greco di Patrasso, è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Mentre tanto le scarpe quanto l’autocarro, sono state sottoposte a sequestro.

Secondo quanto esposto dai finanzieri in conferenza stampa, presso il comando provinciale, quelle scarpe erano destinate al mercato in nero, piuttosto florido del Nord Italia. Un indizio in tal senso, la bolla d’accompagnamento, chiaramente falsa, intestata a d un negozio del Veneto, in realtà totalmente estraneo alla vicenda. Il documento di trasporto era tarocco pure lui e, sulla base di controlli incrociati, è risultato essere stato emesso da un’azienda della Bulgaria.