Picchia la compagna, finisce in carcere 40enne di Torre

TORRE SANTA SUSANNA- Picchia la fidanzata, ma viene fermato dai carabinieri che lo arrestano. Finisce in manette, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni, un 40enne di Torre Santa Susanna. I fatti nella giornata di ieri quando i militari della locale stazione, a seguito di una segnalazione per lite in famiglia, hanno sorpreso l’uomo mentre percuoteva violentemente la convivente 36enne.

La donna, prontamente soccorsa e trasportata presso l’ospedale di Mesagne, ha riportato varie lesioni giudicate guaribili con una prognosi di 3 giorni.

L’arrestato, autore di analoghe condotte nei confronti della compagna già in passato, è ora ristretto nel carcere di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*