Assunti a nero per Halloween, irregolari il 50% dei lavoratori

17 lavoratori in nero, 4 eventi abusivi e 3 dj irregolari. ecco l esito dei controlli della guardia di finanza a Taranto dopo i festeggiamenti di Halloweeen. Emerge un dato: il 50% dei dipendenti non sono in regola

Guardia-di-Finanza

TARANTO- Non sono mancati i risultati ai controlli della gdf di Taranto e della Siae sulla situazione lavorativa nei locali della litoranea salentina, soprattutto in merito alla organizzazione di eventi , l’ultimo la festa di Halloween. 17 i lavoratori in nero scoperti dagli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria, coordinati dal comandante Giuseppe Micelli ed affiancati, nell’operazione dai funzionari Siae di Taranto e Bari.

Non solo i 17 dipendenti non contrattualizzati su 30 assunti in totale, ma sono stati scoperti anche 4 aventi abusivi e 3 dj irregolari. Gli organizzatori degli eventi non avevano dato comunicazione agli uffici della Siae omettendo cosi il pagamento dei relativi diritti.

Tranne uno dei 4 eventi, che se pur regolarmente comunicato alla S.I.A.E., è risultato del tutto irregolare sia per il tipo di manifestazione dichiarata, sia perché erano stati emessi 370 tagliandi non validi fiscalmente, con un imponibile sottratto a tassazione di circa 5.500 euro. Nel particolare sono stati controllati 4 locali tra Taranto, Talsano, Massafra e Campomarino di Maruggio. Per due degli esercenti controllati è stata avanzata proposta di chiusura dell’attività alla Direzione Territoriale del Lavoro di Taranto.

Non può sfuggire , alla luce dell operazione – spiegano i finanzieri – il dato rilevato di oltre il 50% di impiego di manodopera “in nero” e del 75% di totale abusivismo nell’organizzazione di eventi.