Porto, 2013 anno orribile

Giù i dati dei traffici container al porto di Taranto. Crolla a -27% il trasporto di rinfuse liquide e del 58% il traffico di merci varie nel primo trimestre dell'anno.

porto taranto

TARANTO- Il 2012 è stato un anno molto difficile per il porto di Taranto. Rispetto al già disastroso 2012, i primi tre trimestri del 2013 riescono addirittura a fare peggio. Il primo trimestre segna: un -22,8% per Rinfuse Liquide: -26,3% per le Rinfuse Solide: Merci in container: -26,0% , -48,2% per altre merci varie.

Il trend negativo si ripete nel secondo trimestre 2013: Rinfuse Liquide: -10,6% Rinfuse Solide: -28,1% Merci in container: -1,8% Altri merci varie: -29,4%.

Il terzo trimestre 2013 accentua ancora di più il calo dei volumi movimentati: Rinfuse Liquide: -30,0% Rinfuse Solide: -7,7% Merci in container: -5,1% Altri merci varie: -8,1%.

In questo calo generale di trasporti sono in stand by i lavori per l’ammodernamento dello scalo, tct minaccia di abbandonare il porto e i lavoratori del terminal sono in stato di agitazione. L’ennesima vertenza che si aggiunge ad un quadro già desolante.