Sbarco di 50 migranti: arrestati due scafisti di Valona

Arrestati due scafisti di Valona mentre riprendevano il largo a bordo di un gommone oceanico con tre potenti motori.

migranti

MARINA DI NOVAGLIE- La  scorsa notte, la Guardia di Finanza di Gallipoli ha fermato un gommone oceanico dotato di tre potenti motori, dedito all’illecito traffico di migranti.

Erano circa le 03.20  quando a poco più di un miglio al largo di Marina di Novaglie, la vedetta ha intercettato il gommone diretto a forte velocità e a luci spente verso la costa, con a bordo numerosi migranti.

Una volta giunti a destinazione, i due scafisti hanno sbarcato il carico di migranti e  poi, accorgendosi della presenza  delle fiamme gialle, hanno tentato di riprendere il largo a forte velocità. Ma dopo un breve inseguimento, il gommone è stato bloccato e quindi sono scattate le manette per i due scafisti di Valona: M. F. di 41 anni e B.D. di 37 anni.

Nel frattempo, sul posto dell’approdo del gommone e nelle vicinanze, le pattuglie della Guardia di Finanza hanno individuato e bloccato 37 migranti appena sbarcati. Ulteriori 13 migranti, poco dopo, sono stati rintracciati e bloccati da militari dell’Arma dei Carabinieri. I 50 migranti sono tutti uomini, prevalentemente di nazionalità pakistana e tra essi vi sono 4 minori.